Il Premio Giovanni Turcotti


Giovanni Turcotti è stato mio professore, in verità Giovanni è stato il professore di molti di noi, dentro e fuori la scuola (non dimentichiamo il suo ruolo nello scoutismo). Proprio da questa vocazione educativa è nata l’idea di Marinella Mazzone, moglie di Giovanni, di istituire il “Premio Giovanni Turcotti”. Un premio che, volendo ricordare la figura di Giovanni, ha caratteristiche molto speciali. Il Premio andrà a uno studente del Liceo Classico d’Adda, una commissione deciderà a chi assegnarlo sulla base di parametri molto particolari e vari che tengano conto non solo delle capacità scolastiche, ma dell’impegno umano, della passione che lo studente avrà dimostrato in una delle tante attività in cui Giovanni è stato impegnato: musica, filosofia, arte, volontariato, scienza, montagna, ecc...

Per presentare questo Premio ho parlato con Marinella Mazzone. In primo luogo la premiazione avverrà il 13 ottobre a Balmuccia, nel bel teatro restaurato da pochi anni. Sarà una manifestazione collaterale al convegno, del 12 ottobre, su “I giovani e le nuove patologie psichiche”. Alla premiazione parteciperà l’orchestra dell’Istituto d’Adda. In Marinella l’idea del premio è nata proprio perché Giovanni era legatissimo al suo liceo. Vi era stato da studente e poi da insegnante di storia e filosofia. Amava la scuola, amava aiutare i giovani a pensare, a ragionare. Lo scopo del Premio riprende lo stile di Giovanni, poliedrico, le sue passioni, i temi a lui cari. Il premio vuole dunque valorizzare, incoraggiare uno studente, o un’iniziativa di più studenti, che abbia espresso, oltre a buoni risultati scolastici, un impegno in uno o più ambiti cui si è dedicato Giovanni.

#premio #cultura #liceo

Post in evidenza
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square